Language:

VIRTUAL DATACENTER

VDC
 
Il servizio, in questo caso, prevede la creazione di un’istanza vDC all’interno di un ambiente VMware vCloud  in cui sono istanziate le risorse (CPU, RAM, Storage) richieste dal Cliente.
Quest’ultimo sarà in grado di allocare in autonomia le risorse su una o più macchine virtuali gestendo in modo dinamico e libero la creazione delle stesse. 
VIRTUAL DATACENTER
 
Le macchine virtuali potranno essere create anche partendo da un catalogo di template di macchine preconfigurate che l’utente si troverà a disposizione all’interno della proprio ambiente.
L’utente sarà in grado anche di gestire in modo autonomo lo strato di networking potendo così creare più VPN, Virtual Switch e definendo le policy di firewalling desiderate.
 

Caratteristiche del Virtual Datacenter

 
 
Il servizio viene erogato dal Datacenter Tier 3 di Imola e da quello Tier 4 di Milano
Riportiamo di seguito le caratteristiche comprese nel servizio:
 
 
 
 

Modalità di accesso ai server virtuali

RDP/SSH e tramite Interfaccia Web VMware vCloud

Monitoraggio infrastruttura 24x7x365 SI
Configurazione in High Availability (HA) SI
Possibilità di attivare una VPN site-to-site IPSEC tra la sede del Cliente e la server farm SI
VLAN dedicata SI
Tipo di storage  FC, SAS oppure SATA
Modalità di fatturazione / Durata minima attivazione Mensile / 1 mese
Possibilità di noleggio mensile di licenze Microsoft  SI
Gestione autonoma del networking SI
Assistenza tecnica
(reboot VM, network troubleshooting, caricamento file ISO, restore da backup )
SI, erogata secondo I seguenti orari:
Lun-Ven : 8.30 - 18.00
Sistemi operativi disponibili
Linux: Ubuntu, CentOS, Debian
Microsoft Windows 2003/2008R2/2012
Banda Internet Dedicata e dimensionata in base al taglio acquistato
Backup delle Virtual Machine SI, compreso nel costo del servizio
SLA
Silver: 99.7%
Gold:99.9%
Top: 99.99%
Possibilità di richiedere la gestione completa del vDC  SI
Costo di attivazione (una tantum) 1 mensilità

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per dare una risposta alle diverse garanzie di disponibilità richieste dal mercato il servizio è stato declinato su 3 diversi tipi di SLA (Service Level Agreement):
 
 
 
 

TOP

  • uptime dell’infrastruttura garantito del 99,99% 
  • servizio di monitoraggio H24 con tempo di reazione 1 ora
  • allocazione risorse garantita al 75%
  • dati replicati in sincrono sul 2° DataCenter posto a 300 metri
  • configurazione High Availability dell’intero Virtual Datacenter
  • dischi ad alte performance fibre channel
  • rimborso danni fino a 50.000€ in caso di SLA non rispettati
  • Backup schedulabile dal Cliente; fino a 115 Backup in linea

GOLD

  • uptime dell’infrastruttura assicurato del 99,9% (con esclusione della manutenzione programmata effettuata nei giorni festivi o la notte)
  • servizio di monitoraggio H24 con tempo di reazione in 4 ore
  • configurazione High Availability dell’intero Virtual Datacenter
  • dischi ad alte performance SAS o SATA
  • allocazione delle risorse garantita al 50%
  • rimborso per SLA non rispettati come % sulla tariffa mensile
  • Backup schedulabile dal Cliente; fino a 15 Backup in linea

SILVER

  • uptime dell’infrastruttura assicurato del 99,7% (con esclusione della manutenzione programmata effettuata nei giorni festivi o la notte e interruzioni del servizio dovuti al carrier)
  • servizio di monitoraggio H24 con reazione Next Business Day (NBD)
  • allocazione delle risorse di tipo «best effort»
  • nessun rimborso per SLA non rispettati
  • Backup schedulabile dal Cliente; fino a 7 Backup in linea

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 
 
 
 

Prerequisiti

 
  • Se il Cliente desidera gestirsi in autonomia il proprio vDC è necessaria la conoscenza dell’ambiente VMware vSphere (nello specifico delle nozioni relative al networking)
 

Vantaggi della soluzione

 
  • Totale autonomia nella gestione del proprio Virtual Datacenter
  • Totale autonomia nel design e nella gestione del networking all’interno del proprio ambiente
  • Possibilità di agganciare l’ambiente vCloud al proprio ambiente VMware vSphere tramite l’utilizzo del vCloud Connector (disponibile gratuitamente)
  • Libreria di Virtual Machine template pronta all’uso

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK